Formazione per RLS – Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Durata: 32 ore – Validità: 1 anno

OBIETTTIVI FORMATIVI

Il corso di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ha la finalità di fornire le competenze obbligatorie per coloro che sono stati eletti all’interno dell’azienda a ricoprire questa funzione, come stabilito dal D.lgs 81/08.
Il corso si propone di fornire il quadro normativo, definendo le normative europee e nazionali e le responsabilità dei soggetti coinvolti, soffermandosi in particolar modo sulle responsabilità del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.
Al termine del percorso i partecipanti avranno acquisito conoscenze specifiche in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, trattando almeno 12 tipologie di rischio relative al proprio settore lavorativo.

Contenuti didattici

Modulo 1 – Il quadro normativo di riferimento
• principi giuridici comunitari e nazionali
• principi costituzionali e civilistici in tema di salute e sicurezza sul lavoro
• l’evoluzione della normativa di riferimento
• le normative europee: regolamenti, direttive e raccomandazioni
• legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro
• il Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008
• le altre norme speciali
• il sistema sanzionatorio e gli organi di vigilanza
• principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi
• compiti e responsabilità delle figure aziendali: il Datore di lavoro, il Dirigente, il Preposto, il Lavoratore
• le responsabilità dei progettisti, dei fabbricanti, dei fornitori e degli installatori
• il Servizio di Prevenzione e Protezione ed il suo Responsabile
• il Medico Competente
• il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Modulo 2 – I rischi specifici degli ambienti di lavoro
• definizione e individuazione dei principali fattori di rischio
• i luoghi di lavoro
• i problemi di natura ergonomica, i fattori psicosociali e lo stress lavoro-correlato
• la movimentazione manuale dei carichi
• i videoterminali
• le sicurezza delle macchine e degli impianti
• il rischio elettrico
• agenti fisici : rumore, vibrazioni e radiazioni ionizzanti e ottiche
• gli agenti chimici, biologici, cancerogeni e mutageni
• il rischio incendio e le atmosfere esplosive
• la segnaletica di sicurezza
• esercitazione: Lavoro di gruppo e discussione

Modulo 3 – I rischi e la loro valutazione
• la valutazione dei rischi
• il processo di valutazione dei rischi
• criteri e metodologie di valutazione dei rischi
• individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
• la programmazione della sicurezza
• i provvedimenti di miglioramento organizzativi, tecnici e procedurali
• eliminazione dei rischi alla fonte
• le procedure di lavoro
• le misure di protezione collettiva
• i dispositivi di protezione individuale
• esercitazione: Lavoro di gruppo e discussione

Modulo 4 – Il ruolo del RLS
• Aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori
• compiti, attribuzioni e competenze del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza secondo il D.Lgs. 81/08 e gli accordi interconfederali
• la rappresentanza sindacale in azienda e la rappresentanza dei lavoratori per la sicurezza
• il rappresentante dei Lavoratori della Sicurezza Territoriale
• gli organismi paritetici
• nozioni di tecniche della comunicazione
• l’informazione, la formazione e l’addestramento, strumenti di diffusione della sicurezza
• l’individuazione dei bisogni formativi
• la progettazione, la realizzazione e la valutazione di un processo formativo
• le strategie comunicative
• tecniche di comunicazione: la comunicazione diretta e indiretta
• la riunione periodica
• i fondi interprofessionali
• esercitazione: Role Play – Simulazione di una riunione periodica
• questionario finale di apprendimento

Durata

  • 32 ore

Validità

  • 1 anno

Riferimenti Normativi

Art. 37, comma 11 e 12 del D.Lgs. n. 81/08
D.M. 16.01.97
Accordo Stato‐Regioni del 21.12.11
Accordo Stato‐Regioni del 25.07.12
Accordo Stato‐Regioni del 07.07.16

MI INTERESSA

Inviaci una email

3 + 0 = ?